2.7 – Rapporti scala nazionale

2.7 – Rapporti Strategici Nazionali elaborati dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE)
Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica – ROMA

Sommario sezione

1.0) Open Coesione
2.0) – Rapporto Strategico Nazionale 2009 (abstract)
2.1) – Rapporto Strategico Nazionale 2009 (testi)

1.0) OPENCOESIONE

Figura 2.7 -01 Sito Opencoesione del DPS

opencoesione-sitoL'avvento del Ministro F. Barca  che nel governo Monti (11-11-2011) ricopriva la carica di  Ministro della Coesione Territoriale, ha significato una serie di innovazione nella prassi italiana sino ad allora imperante nei Fondi strutturali, che  risultava, prima del suo arrivo, alquanto parallizzata. Un esempio di queste innovazioni è stato il portale OpenData (v. a fianco).

Infatti, il DPS (Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica) su sollecitazione del nuovo Ministro, che proveniva dagli stessi uffici,  ha deciso di porre a disposizione del pubblico, ovvero degli interessati, i dati e le informazioni utili per valutare l'efficacia delle Politiche di coesione, che si pongono a monte dei Fondi strutturali (UE e IT) . Le informazion sono  a disposizione tramite un portale in Internet chiamato OPENCOESIONE.    (v. a fiaco). Sino al 30/06/2014 i dati posti nel sito riguardano 88.858 progetti che sono stati  finanziati dalle Politiche di coesione. Alla stessa data I finanziamenti monitorati riguardano circa ottanta miliardi di euro e i pagamenti monitorati in Italia  si riferivano a 32,3 Miliardi di euro di fonte UE, cui si aggiunge  in automatico, una cifra analoga di fonte nazionale (v.sito OPEN DATA)


2.0) – Rapporto Strategico Nazionale 2009

Il Regolamento dei Fondi strutturali del ciclo 2007-2013 (n. 1083/2006 all’art. 29) richiede la presentazione di un rapporto sintetico (Rapporto Strategico Nazionale) contenente informazioni sul contributo dei programmi cofinanziati dai Fondi. Il Rapporto deve essere inoltrato alla Commissione europea entro e non oltre, rispettivamente la fine del 2009 e del 2011:
Il rapporto espone i risultati raggiunti , nel periodo considerato,  in ordine ai seguenti aspetti:

  • realizzazione degli obiettivi della politica di coesione;
  • missioni dei Fondi strutturali;
  • attuazione delle priorità precisate sia negli orientamenti strategici comunitari per la coesione specificate sia dal quadro di riferimento strategico nazionale;
  • grado di realizzazione dell'obiettivo di promuovere la competitività tanto per creare posti di lavoro, quanto al raggiungimento degli obiettivi degli orientamenti integrati per la crescita e l'occupazione.

In particolare, i Rapporti mirano ad individuare:

  • la situazione e le tendenze socioeconomiche del paese Italia;
  • i risultati, le sfide e le prospettive future per quanto riguarda l'attuazione della strategia concordata nel Quadro Strategico Nazionale (2007-2013) dei Fondi strutturali (vedi);
  • esempi di buone prassi.

2.1) Allegati del rapporto 2009

RAPPORTO STRATEGICO NAZIONALE 2009
Dicembre 2009 (pp.89)
- Allegato 1 Tavole e grafici (pp.28)
- Allegato 2 Schede Buone pratiche (p.38)
- Allegato 3 Risposte al Piano europeo di ripresa economica (p.3)

Torna all'inizio       Tornal all'Home Page


Aggiungi ai preferiti : permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = zero

× 1 = 9

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>